Postepay Verified by Visa: come fare registrazione e attivazione

postepay verified by visa

Utilizzare le carte di pagamento è super facile e comodo, ma il rischio di subire truffe e ritrovarsi con il conto prosciugato è sempre dietro l’angolo. Se possiedi una prepagata rilasciata da Poste Italiane, puoi difenderti dai malintenzionati attivando il servizio Postepay Verified by Visa.

Vuoi sapere di che cosa si tratta? Metti al sicuro il tuo portafogli leggendo questa piccola guida. Nelle prossime righe, ti illustrerò come proteggere la tua carta durante gli acquisti online seguendo dei semplici passaggi.

Cos’è Postepay Verified by Visa

Postepay Verified by Visa è un sistema di sicurezza pensato per evitare gli acquisti online non autorizzati dal titolare della Postepay. Rientra nel protocollo 3D secure, cioè un sistema elaborato per proteggere le carte di pagamento che viaggiano sui principali circuiti.

Comprare su internet le cose che più ci piacciono è comodo, divertente e veloce, ma comporta sempre dei rischi. Stai tranquillo, la soluzione non è smettere di fare shopping sui tuoi e-commerce preferiti. Basta soltanto conoscere i mezzi per tutelarsi e usufruirne.

Grazie a Postepay Verified by Visa, prima di convalidare un pagamento online, Poste Italiane invia un codice di sicurezza OTP al numero di cellulare associato alla carta. La sigla OTP è l’acronimo di One Time Password, cioè una password temporanea che si può utilizzare una sola volta.

Questo sistema riduce i tentativi di truffa, perché il malintenzionato in possesso dei dati della carta dovrebbe avere accesso anche alla SIM telefonica per fare shopping a tue spese. Un metodo decisamente efficace nella sua semplicità.

Come funziona Postepay Verified by Visa

Abbiamo visto che il sistema di sicurezza Verified by Visa di Postepay genera un codice temporaneo detto OTP. Per concludere il tuo acquisto online ti basterà effettuare normalmente il check-out: quindi inserire il numero identificativo, la data di scadenza e il codice CVV della carta.

A questo punto, si aprirà una finestra in cui ti verrà richiesto il security code temporaneo della Postepay. Inserisci quello appena ricevuto sul tuo cellulare e il gioco è fatto! Il prelevamento di denaro verrà subito autorizzato e non dovrai fare altro che prepararti a ricevere l’articolo acquistato.

Ora che so tutto sul suo funzionamento, come faccio ad attivarlo? Probabilmente ti starai ponendo questa domanda. Per scoprirlo, continua a seguirmi nei prossimi paragrafi.

Postepay Verified by Visa: come si attiva

Per attivare la procedura di Poste Italiane Verified by Visa è necessario associare alla carta il tuo numero di cellulare e ci sono vari modi per farlo. Tutte le modalità che andrò a illustrarti sono valide per Postepay classica, Postepay Evolution e Postepay Evolution Business. Cominciamo subito.

Online

Il modo più immediato per attivare il sistema Verified by Visa di Poste Italiane è senz’altro quello online. Non solo è molto semplice, ma può anche evitarti interminabili attese all’ufficio postale. Quindi, comodamente da casa, collegati al sito web ufficiale di Postepay e accedi alla tua area personale tramite il collegamento in alto a destra.

Per riuscirci, devi prima registrarti. Se ancora non l’hai fatto, puoi rimediare in pochi minuti inserendo nel form di registrazione i tuoi dati personali e quelli relativi alla carta. Una volta entrato nella tua area utente, clicca sulla voce “Impostazioni”, che trovi nella parte superiore del sito.

Sulla pagina che si aprirà, cerca la sezione “Sicurezza Web” e inserisci il tuo numero di telefono nella casella “Numero di Cellulare Securizzato”. Complimenti! Postepay Verified by Visa è ora attivo e puoi dedicarti al tuo shopping online in tutta sicurezza.

Presso lo sportello dell’ufficio postale

Preferisci non effettuare l’attivazione di Postepay Verified by Visa online? Nessun problema, puoi farlo anche recandoti in qualsiasi ufficio postale. In questo caso, dovrai ricordarti di portare con te un documento di riconoscimento valido e il tuo codice fiscale. Se scegli questa modalità, tu non dovrai fare niente: sarà l’operatore allo sportello a svolgere tutto il lavoro per te.

Presso gli sportelli automatici ATM Postamat

C’è ancora un’altra possibilità per attivare il protocollo 3D secure sulla Postepay: utilizzare gli sportelli automatici ATM Postamat. Li puoi trovare all’esterno di tutti gli uffici postali e sono comodi perché offrono tantissimi servizi agli utenti.

Uno di questi è proprio la registrazione al Verified by Visa di Postepay. Inserisci la carta nell’apposita fessura dello sportello ATM, digita il PIN e segui le istruzioni che compariranno sullo schermo per associare il numero di telefono e abilitare Postepay Verified by Visa.

Cambiare il numero di telefono associato alla Postepay

Può capitare di dover cambiare il numero di cellulare già associato alla Postepay. Come si fa in questi casi? Anche qui, hai diverse opzioni tra cui scegliere. Accedendo all’area riservata sul sito di Postepay puoi modificare il numero in modo semplice, ripetendo la procedura descritta poche righe più su.

Attenzione, però! L’operazione online è possibile solo se il numero che vuoi sostituire è ancora attivo e hai la SIM a disposizione. Per effettuare la modifica ti verrà infatti inviato un sms con un codice da inserire per autorizzare l’operazione.

Nel caso in cui tu non abbia più accesso al vecchio numero, lo puoi modificare recandoti all’ufficio postale munito dei tuoi documenti di riconoscimento. In alternativa, puoi utilizzare gli sportelli ATM Postamat che ti guideranno a compiere l’operazione attraverso le istruzioni sullo schermo.

È obbligatorio attivare il protocollo Postepay Verified by Visa?

Attivare il protocollo 3D secure Postepay è obbligatorio per effettuare operazioni finanziarie sul sito di Poste Italiane. Se, ad esempio, devi fare un bonifico, pagare un bollettino o ricaricare un’altra carta, avrai per forza bisogno di inserire la password temporanea per autorizzare la transazione. In questo caso, l’attivazione di Postepay Verified by Visa è quindi obbligatoria.

Per quanto riguarda gli altri siti, non esiste una risposta univoca. Alcuni e-commerce non sono infatti abilitati al sistema 3D secure: consentono quindi di portare a termine gli acquisti inserendo soltanto i tradizionali dati della carta. Al contrario, se vuoi comprare qualcosa su uno shop online che aderisce alla verifica Visa per Postepay, devi prima attivare il servizio.

Attenzione alle possibili truffe

Ricordati di abilitare Postepay Verified by Visa soltanto attraverso una delle modalità che ti ho descritto qualche riga più su. Da diverso tempo, girano infatti finte mail che promettono di attivare il securecode Postepay semplicemente cliccando sul link al loro interno.

Poste Italiane ha dichiarato che questo tipo di comunicazione non rientra nei loro protocolli e non è possibile registrarsi al servizio in questo modo. Se dovessi ricevere una mail del genere, sappi quindi che si tratta sempre di una frode e non devi assolutamente cliccare su nessuno dei collegamenti che trovi al suo interno.

Adesso che sai come proteggere la tua Postepay dagli acquisti online non autorizzati, puoi dedicarti allo shopping sfrenato a cuor leggero. Ti è stato utile questo articolo? Se la riposta è sì, fammelo sapere lasciando un commento e condividilo con i tuoi amici.

Post Correlati

Leave a comment