Come ricaricare Hype: tutti i metodi per la ricarica e i costi

come ricaricare hype

Sei anche tu uno dei numerosi utenti che ha scelto Hype? Non mi stupirei. La sua carta prepagata è infatti una delle più funzionali tra quelle presenti attualmente sul mercato. Nelle prossime righe, ti spiegherò come ricaricare Hype illustrandoti tutti i procedimenti passo dopo passo.

Sono tanti i motivi per cui potresti aver bisogno di trasferire denaro sul conto Hype. Talvolta, c’è addirittura bisogno che l’accredito arrivi in modo immediato. Puoi dormire tra due guanciali, perché Hype ti offre anche questa possibilità. Ma andiamo con ordine e vediamo insieme come fare e quali sono i costi.

Dove ricaricare Hype

Ti posso dire senza preamboli che Hype è una delle migliori carte prepagate sul mercato. Offre un piano gratuito con funzionalità che non temono confronti, mentre le versioni a pagamento hanno comunque prezzi super accessibili e mettono a disposizione degli utenti i servizi finanziari più innovativi.

Sembra fantastico già così, ma Hype ha voluto fare di più. Il suo conto è infatti anche facilmente gestibile tramite un’applicazione gratuita, completa e intuitiva. Fino a qualche anno fa, ricaricare Hype poteva essere un problema, perché le modalità di versamento erano limitate.

Adesso, la procedura è diventata molto più semplice grazie a un ampliamento dell’offerta. Sono state infatti introdotte numerose procedure di ricarica, pensate per ogni esigenza. Puoi scegliere quella più adatta a te tra le seguenti opzioni:

  • dal tabaccaio;
  • in contanti;
  • con bonifico;
  • tramite bancomat allo sportello ATM;
  • da un’altra carta;
  • con Postepay;
  • da Paypal.

Come vedi ce n’è per tutti i gusti. Andiamo a scoprire ognuno di questi servizi nel dettaglio.

Ricarica Hype dal tabaccaio

La ricarica Hype dal tabaccaio è una funzionalità resa disponibile da poco e introdotta per soddisfare gli utenti che la richiedevano a gran voce. L’unico requisito necessario è che l’esercizio commerciale aderisca al circuito di pagamento Sisal Pay|5.

Per trovare quello più comodo per te, puoi consultare questa mappa. I punti SisalPay|5 sono oltre 50.000 in tutta Italia, quindi sono sicura che ne hai uno vicino anche tu. Una volta individuato il punto vendita preferito, dovrai effettuare alcuni semplici passaggi.

Se ancora non l’hai fatto, scarica l’applicazione per smartphone di Hype: è la chiave che ti apre tutte le porte del suo innovativo mondo. Registrati inserendo i tuoi dati e quelli della carta, poi sarai pronto a ricaricare.

Recati nella tabaccheria scelta e ricordati di portare con te un documento di riconoscimento valido, la tessera sanitaria per registrare il codice fiscale e il tuo smartphone. Quando sei nel negozio, apri l’app di Hype e clicca sul simbolo “+” che trovi in alto a destra.

Nella pagina successiva, seleziona il riquadro “In contanti” e scegli l’opzione “Ricarica nei punti SisalPay|5”. Scrivi l’importo che vuoi trasferire sulla carta e clicca su “Prosegui”. A questo punto, vedrai comparire sullo schermo un codice a barre. Dovrai mostrarlo all’operatore, che provvederà a scansionarlo e a concludere l’operazione.

Se è la prima volta che fai una ricarica Hype in contanti, probabilmente ti verrà richiesto il tuo indirizzo di residenza. Forniscilo pure senza problemi, fa parte della procedura. I costi per questa operazione cambiano in base al piano di sottoscrizione scelto. Nello specifico:

  • per Hype Start, la commissione è pari a 2,50 euro;
  • Hype Plus e Hype Next prevedono una commissione di 2 euro;
  • Il piano Hype Premium ha una commissione di 1,60 euro.

Ricaricare Hype in contanti

Abbiamo visto che puoi versare denaro sulla carta Hype pagando in contanti nelle tabaccherie. È possibile però farlo anche presso i supermercati del gruppo Pam e Penny Market.

Immagina la scena: stai facendo la spesa e ti ricordi di dover ricaricare la prepagata. Nessun problema, puoi farlo direttamente alla cassa mentre paghi i tuoi generi alimentari. Non hai nemmeno bisogno di spostarti per raggiungere un altro luogo. Pratico e veloce, no?

Se desideri ricaricare Hype con i contanti puoi farlo anche nelle edicole e/o bar abilitati a SisalPay|5. Anche in questo caso, avrai bisogno dell’app di Hype sul cellulare.

Vai sul simbolo “+”, scegli il riquadro “In contanti” e seleziona “Ricarica al supermercato”. Digita la cifra che vuoi trasferire e conferma cliccando la spunta verde in alto a destra. Adesso apparirà il codice a barre relativo all’operazione: lascia che l’esercente lo scansioni e poi consegna i contanti.

Ecco qua, l’operazione è conclusa e non ti resta che attendere l’accredito del denaro sulla tua carta. Per i supermercati abilitati e per edicole e bar che aderiscono al servizio valgono queste tariffe di commissione:

  • 2,50 euro se hai Hype Start;
  • 2 euro per Hype Plus e Hype Next;
  • 1,60 euro nel caso di piano Hype Premium.

Puoi ricaricare la carta Hype in contanti anche presso le filiali di Banca Sella. In questo caso, dovrai disporre un bonifico allo sportello. Nel paragrafo successivo, ti spiego come fare.

Come ricaricare Hype con bonifico

La carta Hype è associata a un vero e proprio conto corrente online, con tutte le comodità che ne derivano. In quanto tale, possiede un IBAN che si può utilizzare anche per effettuare una ricarica con bonifico.

Per recuperarlo, apri l’applicazione e segui questo percorso: seleziona il simbolo “+” in alto a destra, clicca il riquadro “Con bonifico” e si aprirà una schermata con tutte le coordinate bancarie della carta, IBAN compreso.

A questo punto, se non hai molta dimestichezza con i servizi di home banking, puoi recarti allo sportello bancario con i contanti e chiedere all’operatore di effettuare un bonifico. È la prima volta e non sai come muoverti? Allora ti consiglio di leggere questa guida che ti spiega nel dettaglio come fare un bonifico.

Se invece possiedi un conto corrente tradizionale e non vuoi fare la fila in banca, puoi procedere direttamente online. Accedi ai servizi di home banking del tuo istituto di credito e disponi il bonifico inserendo i dati della carta Hype che vuoi ricaricare. Come causale, puoi scrivere semplicemente “ricarica prepagata”.

Il prezzo della transazione dipende dalle condizioni dell’istituto di credito. In genere, le commissioni per un bonifico online sono gratuite o non superano i 2 euro. Il discorso è diverso per le operazioni svolte allo sportello: in quel caso, il prezzo del servizio varia di solito dai 3 ai 6 euro. Per evitare soprese, è comunque consigliabile informarsi direttamente presso la propria banca.

Ricaricare con bancomat da sportello ATM

Possiedi una carta bancomat? Devi sapere che puoi ricaricare Hype anche con quella. Ora ti spiego come fare. L’operazione è consentita soltanto presso gli ATM che appartengono al circuito QuiMultiBanca, ma non preoccuparti.

Ce ne sono più di 8.000 in tutta Italia. Li riconosci perché di solito hanno un adesivo identificativo apposto sullo sportello. Inserisci il bancomat nella fessura e seleziona l’opzione “Ricarica carta Hype Mastercard” che appare sullo schermo.

Ti verrà quindi chiesto di digitare il numero identificativo della prepagata Hype. Mi raccomando, fai attenzione a scriverlo bene e controllalo prima di procedere con l’operazione.

Tocca l’icona “Conferma” e inserisci il codice PIN della carta di debito che stai utilizzando. Conferma ancora una volta e seleziona l’importo desiderato tra quelli disponibili. Se scegli di utilizzare il bancomat agli sportelli ATM, ricaricare la carta Hype è gratis.  

Ricarica hype da un’altra carta

L’applicazione di Hype ti consente di memorizzare fino a 5 carte di pagamento. Questo significa che puoi effettuare ricariche prelevando il denaro da un’altra carta in tuo possesso, a patto però che appartenga al circuito MasterCard o Visa e abbia il protocollo 3D secure attivo.

Avvia l’app e clicca sul simbolo “+” che trovi in alto a destra. Nella schermata successiva, scegli il riquadro “Con altra carta”.

Se non ne hai ancora collegata nessuna, seleziona nuovamente l’icona “+” e inserisci i dati della tessera di pagamento che vuoi memorizzare. Dovrai indicare il numero che trovi sulla parte anteriore, la data di scadenza, il codice CVV e i tuoi dati anagrafici.

Per verificare che la carta sia davvero intestata a te, ti verrà inviato il codice di sicurezza OTP sul cellulare. Segui le istruzioni sullo schermo e dopo pochi secondi il collegamento sarà attivo.

Da questo momento, puoi effettuare la ricarica. Scegli sull’app la carta da cui vuoi trasferire il denaro, seleziona l’importo e conferma l’operazione cliccando il simbolo della spunta verde.

Questo servizio ha una commissione di 0.90 euro se hai una carta Hype Start. I titolari di una prepagata Hype Plus possono invece disporre di tre ricariche gratuite al mese. Per i clienti Hype Next e Hype Premium le ricariche da altra carta sono sempre gratuite e senza limiti.

Ricaricare la prepagata Hype con Postepay

Abbiamo visto nel precedente paragrafo come ricaricare la prepagata Hype da un’altra carta. Il procedimento per effettuare l’operazione con la Postepay è praticamente lo stesso. Assicurati quindi di aver collegato la Postepay all’applicazione Hype e procedi al trasferimento.

Tocca il simbolo “+” nella schermata principale dell’app, scegli l’opzione “Con altra carta” e seleziona la Postepay con cui vuoi effettuare la ricarica. Digita l’importo che desideri e conferma la transazione selezionando la spunta verde in alto a destra. Ecco qua, ricarica effettuata.

Come ricaricare Hype con Paypal

Se hai un conto Paypal puoi utilizzarlo per effettuare una ricarica su Hype Plus, Next e Premium. Per farlo, è necessario collegare la prepagata al conto virtuale di Paypal. Accedi alla tua area personale attraverso il sito ufficiale e scegli l’opzione “Aggiungi conto bancario” che trovi in “Impostazioni”.

Come abbiamo detto, la carta Hype ha le funzionalità di un vero conto corrente, quindi non dovrai fare altro che inserire il suo IBAN e cliccare “Continua”. Ti verrà a questo punto inviata una mail di conferma con le istruzioni da seguire per portare a termine la procedura e un link.

Una volta cliccato, sarai indirizzato nuovamente alla pagina di Paypal per abilitare il collegamento della carta. Ora, digita l’importo da ricaricare, inserisci il codice di quattro cifre che hai ricevuto nella mail di convalida e clicca su “Trasferisci denaro”. Per questo tipo di ricarica non sono previste commissioni.

In quanto tempo si ottiene la ricarica

Le modalità per ricaricare Hype sono davvero tante, pensate per tutte le tasche e le esigenze. Anche i tempi di accredito sono diversi e variano in base al metodo scelto. Se ricarichi attraverso l’app di Hype, gli sportelli ATM, con Postepay, Paypal o altra carta l’accredito sarà immediato.

Le ricariche effettuate nei punti vendita SisalPay|5 richiedono un po’ più di tempo, ma si tratta comunque di attese brevi. I soldi sulla prepagata saranno infatti disponibili nel giro di circa 30 minuti.

Per quanto riguarda il bonifico, i tempi della transazione dipendono dall’istituto di credito che prende in carico l’operazione. Di solito, sono necessari 1 o 2 giorni lavorativi per l’accredito del denaro.

Visto quanti modi ci sono per ricaricare la tua prepagata Hype? Devi solo scegliere quello che preferisci. Quale di questi trovi più comodo? Fammelo sapere lasciando un commento e raccontami la tua esperienza con carta Hype.

Post Correlati

Preferenze privacy
Quando visiti il nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.